Detraibilità 55%

Con la risoluzione 3/E del 26 gennaio u.s. l'Agenzia delle Entrate ha stabilito la non cumulabilità tra la detrazione del 55% prevista per interventi di riqualificazione energetica con altri contributi (comunitari, regionali o locali): non si potrà usufruire di entrambi.

Per stabilire ciò, in seguito ad una specifica richiesta della regione Piemonte, l'Agenzia delle Entrate ha interpellato il Ministero delle Sviluppo Economico che ha ribadito che tale detrazione del 55% è riconducibile a qualunque strumento di incentivazione economica attivato dallo Stato e, quindi, non è assolutamente cumulabile con eventuali altri incentivi riconosciuti, nel medesimo settore, da Regioni o altri Enti locali.