D.D.L. 3079

La Commissione Attività Produttive della Camera ha anticipato di qualche giorno la Direttiva Europea 2010-31 EU con il disegnio di legge 3079 “Norme per il risparmio energetico e lo sviluppo dell’impiego di energia da fonti rinnovabili negli edifici pubblici”.

Il DDL è volto a migliorare le prestazioni energetiche del parco edificio degli enti pubblici che, attraverso diverse modalità di intervento, dovranno ridurre almeno del 30% i consumi riferiti all’anno precedente. Il risparmio reale ogni anno dovrà essere almeno pari al risparmio ipotizzato in fase di progetto.
Tra le misure previste:
 

  1. Riduzione dei costi di riscaldamento e raffreddamento sfruttando le moderne tecnologie; 
  2. Isolamento e ventilazione: oltre all'isolamento delle intercapedini ed attenzione ai sistemi di riscaldamento e raffrescamento passivi, attenzione anche alla maggiore performanza delle chiusure opache trasparenti (leggesi schermature solari);
  3. Riduzione dei costi di illuminazione; 
  4. Utilizzo di apparecchi efficienti e di sistemi di recupero calore;